Header

IL MEDICO DELLE CURE PRIMARIE, TRA INNOVAZIONE E NORMATIVE

 

  Vedi le domande

 

L’evoluzione della professione medica, e in particolare quella delle cure primarie, soprattutto dopo i cambiamenti che si profilano con l’applicazione della riforma dettata dalla legge 189/20132 (decreto Balduzzi), richiedono al medico del territorio diverse modalità di lavoro.

L’esigenza di una maggiore continuità assistenziale, di lavoro in associazione anche attraverso nuove e più allargate forme di aggregazione, di collegamenti in rete con i colleghi e anche con i pazienti, sarà tanto più agevole quanto più il medico sarà già preparato a innovare la sua professione, migliorando contestualmente la qualità della sua vita professionale e personale.

La mobilità e la disponibilità dei dati, sempre e dovunque, stanno diventando parte del nostro vissuto quotidiano. Smartphone e tablet ad esempio sono diventati per molti italiani strumenti indispensabili per la gestione delle proprie attività. E per il medico?

Il questionario si propone di fare una overview sui ritmi di lavoro dei medici delle cure primarie e capire quanto siano già pronti alle principali innovazioni a cui dovranno andare incontro una volta che sarà a regime la nuova normativa.

L’indagine è stata realizzata da CompuGroup Medical Italia spa per proprio conto e condotta on line in modalità CAWI (Computer Assisted Web Interviewing), con riferimento medici di medicina generale e pediatri italiani. All’indagine hanno risposto 1713 medici ( 1360 MMG e 353 PdF) nel periodo 28 febbraio – 5 marzo 2013.

Dicembre 2012
Pubblicato il Quaderno Health Monitor, raccolta delle indagini realizzate in 2 anni di attività
Scarica il pdf     Sfoglia on-line